AFRODITA Y EL JUICIO DE PARIS

IDEAZIONE, REGIA, COREOGRAFIA PERA TANTIÑÁ (LA FURA DELS BAUS)
REGIA E REALIZZAZIONE VIDEO ESTERINA ZARILLO
CON MERITXELL ESTEBAN, SABINA PÉREZ, NATHALIE PIERREHUMBERT, RAMÓN TARÉS, AGUSTINA ZABALLA
MUSICHE LA FURA DELS BAUS, YOUNG JOO LEE (LAS TRES DIOSAS, ZEUS, PARTIDA DE HELENA) JULES MAXWELL (NACIMIENTO DE HELENA), CARLES LÓPEZ / PAU TANTIÑÁ / PAU DOMINGO (PARIS)
RIGGING ANIGAMI
LUCI JAIME LLERINS PRODUZIONE/PRODUCTION LA FURA DELS BAUS

DATE 13 GIUGNO (ORE 22.30)
LUOGO MOSTRA D’OLTREMARE
DURATA 1H
LINGUA SPETTACOLO SENZA USO DI PAROLE

Teatro, musica, circo, danza, cinema, pubblicità: La Fura dels Baus è senza dubbio una delle compagnie che per prime ha sperimentato la multidisciplinarietà. Quest’anno la compagnia catalana porta a Napoli una performance all’aperto che vedrà il coinvolgimento dell’intera città. Proiezioni video, acrobati, pupazzi giganti, ruote di fuoco: un apparato scenografico di grande impatto per raccontare una storia di divinità, potere e bellezza. La trama è quella mitologica del “pomo della discordia”: Eris, dea della discordia è l’unica a non essere stata invitata al matrimonio tra Teti e Peleo. Per vendicarsi, si presenta alla festa scagliando sul tavolo del banchetto una mela d’oro con incisa la frase “Alla più bella”. Questo gesto scatena una furiosa lite tra Era, Afrodite e Atena. Zeus nomina come giudice Paride. Pur di ingraziarsene il giudizio, le tre dee promettono svariate ricompense: Atena la vittoria in guerra, Era la sovranità sull’Asia, Afrodite l’amore di Elena, la donna più bella della terra. Paride sceglie di amare Elena e di donare la mela ad Afrodite.
Nata nel 1979, La Fura dels Baus utilizza nei propri spettacoli molteplici risorse come la musica, il movimento, materiali naturali e industriali, l’applicazione di nuove tecnologie.
Il loro principale obiettivo è la creazione collettiva in seno alla quale gli attori e gli autori formano una sola ed unica entità. Negli anni ’90, la Fura estende il suo campo d’azione al teatro testuale e visivo (“teatro digitale”) mescolando in modo straordinario le immagini (video, immagini di sintesi, Internet…) alla sua messinscena. La compagnia è anche invitata a produrre degli avvenimenti eccezionali/MACROSHOW, come la cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici di Barcellona. Famosi brand come Pepsi, Mercedes Benz, Peugeot e Volkswagen le commissionano le loro campagne promozionali. Negli anni la Fura si è egualmente imposta nel mondo della musica classica e dell’opera.