SCENDE GIÙ PER TOLEDO

DI GIUSEPPE PATRONI GRIFFI
INTERPRETAZIONE E REGIA ARTURO CIRILLO
SCENE DARIO GESSATI
COSTUMI GIANLUCA FALASCHI
MUSICHE ORIGINALI FRANCESCO DE MELIS
LUCI MAURO MARASÀ
COPRODUZIONE FONDAZIONE CAMPANIA DEI FESTIVAL – NAPOLI TEATRO FESTIVAL ITALIA, MARCHE TEATRO – TEATRO STABILE PUBBLICO

Progetto finanziato
con POR FESR 2007-2013 “La cultura come risorsa”

Prima assoluta
Paese Italia
Lingua Italiano

durata: 1h 30m
Luogo Teatro Sannazaro
Date
15/06/2014 ore 21:30
16/06/2014 ore 21:30

Scritto nel 1975 da Giuseppe Patroni Griffi, Scende giù per Toledo è un romanzo che racconta la vita, triste e divertente al tempo stesso, di Rosalinda Sprint, travestito napoletano alla continua ricerca di amore. A portarlo in scena al Festival sarà uno dei più interessanti attori e registi partenopei, Arturo Cirillo che qui è anche interprete del monologo: «Tra straniamento ed immedesimazione si disegna la figura di Rosalinda Sprint, “una figura maldestramente ritagliata nella carta, le forbici si sono mangiate parte del bordo intorno intorno, n’è scappata fuori una silhouette in scala ridotta” come dice l’autore. Una scrittura quella di Patroni Griffi tutta musicale, fisica, continuamente mobile tra la prima e la terza persona. Un flusso di parole
che diventano carne, e spesso danza. Un tango disperato, un folleggiare sul baratro, un urlare per non morire. Sorella immaginaria, e precorritrice della Jennifer di Ruccello e di molti personaggi di Moscato, la Sprint attraversa gli umori, i suoni della città di Napoli, qui più che mai diventata luogo metafisico, invenzione di un posto che non c’è».

videoplayericon